innovazione

Le aziende di ComoNExT protagoniste in Cina

/
516 visualizzazioni

Un innovation hub a prescindere dalla propria struttura post-industriale, perché ancora una volta dimostra di possedere un’anima capace di travalicare i confini dell’ex Cotonificio Somaini offrendo, così, alle aziende che ne fanno parte oltre che un tetto, anche opportunità di business. Questo è ComoNExT, che sotto la guida di Stefano Soliano sta dando vita a

REPORTAGE – Cina: il regime, le censure e la sfida all’Occidente

2.030 visualizzazioni

Shanghai – Il loro Internet, la loro lingua, il loro sistema: o ti adegui o sei tagliato fuori. Piaccia o meno è così che stanno le cose in Cina, un paese che se potesse guardarsi allo specchio oggi, dopo 70 anni sotto i ferri del regime comunista, probabilmente reagirebbe con la stessa espressione inorridita del

Oggi come ieri (4): linguaggi a confronto

1.041 visualizzazioni

Negli articoli precedenti abbiamo visto che siamo in un’era di semplificazione dei linguaggi scritti (per simboli e per abbreviazioni). Queste modalità riduttive, tuttavia, riguardano soprattutto la messaggistica interpersonale e non sembrano aver contagiato i linguaggi usati (sul web ma anche sui social) quando si vogliono divulgare informazioni. Sappiamo anche che la logica della comunicazione social

Mariangela Pira: «Mi spaventa di più la stupidità umana dell’intelligenza artificiale»

8.275 visualizzazioni

Di strada ne ha fatta parecchia da quando, nel 2000, Mariangela Pira vinse una borsa di studio all’Ansa di New York, dove ebbe l’occasione di lavorare al fianco di Marco Bardazzi, attuale direttore della comunicazione esterna di ENI: «Ho studiato lingue e letterature straniere ad indirizzo giornalistico alla Cattolica, a Milano – racconta Mariangela in

Vitalba Azzollini: «Regole o il pluralismo soccomberà agli algoritmi»

6.237 visualizzazioni

Laureata in giurisprudenza alla LUISS, Vitalba Azzollini è funzionaria di un’ autorità di vigilanza, nonché autrice per l’Istituto Bruno Leoni e per alcune testate, tra cui: La Voce, Linkiesta e Phastidio, per le quali scrive articoli che, pur trattando argomenti tutt’altro che semplici, hanno sempre la capacità (e il merito) di fare opinione in Rete

Valutare attitudini e soft skills non è difficile se a farlo è un videogioco

8.230 visualizzazioni

Sapevate che per la selezione professionale possono essere usati anche i virtual games? Per scoprire questa nuova dimensione abbiamo incontrato Maurizio Gamberini, 57 anni, laureato in Economia e Commercio all’Università di Bologna, MBM all’Erasmus University di Rotterdam. Una carriera professionale sviluppata negli anni ’90 nell’IT in IBM e poi, dal 2001 nei servizi al mercato

Meeting di Rimini: alla ricerca di una via etica per l’innovazione

2.556 visualizzazioni

Uno dei grandi meriti che vanno riconosciuti all’edizione numero 40 del Meeting di Rimini appena passata in archivio – assieme alla “solita” straordinaria presenza dei volontari e a un programma culturale di assoluto rispetto (a iniziare dalle mostre visitate da decine di migliaia di persone) – è quello di aver messo in secondo piano le

Gli antenati digitali (5): Sinclair Zx Spectrum

1.575 visualizzazioni

Produttore: Sinclair Modello: ZX Spectrum Data di lancio: Aprile 1982 Paese di origine: Inghilterra In Europa fu il principale antagonista del Commodore 64 e conquistò una discreta fetta di mercato grazie al prezzo di listino più abbordabile. Fu anche distribuito negli USA con il marchio Timex, in un’inusuale livrea chiara, con il nome di Timex

I numeri ci danno ragione: la qualità vince

1.791 visualizzazioni

Sono passati soltanto due mesi da quando mettemmo online questo giornale: era il 25 giugno – data scelta non certamente a caso, visto che è il giorno in cui 116 anni fa nacque George Orwell – e, con un evento in contemporanea da Italia e Stati Uniti, presentammo pubblicamente Orwell. Si tratta di un progetto

Gli antenati digitali (2): Commodore 64

/
6.360 visualizzazioni

Produttore: Commodore Modello : CBM-64 Data di lancio: Gennaio 1982 Paese di origine: USA Fu immesso sul mercato due anni dopo il Commodore VIC-20 e venne venduto sino al fallimento della società. E’ stata, indubbiamente, la macchina più venduta nella storia dell’informatica, con circa 22 milioni di unità prodotte e vendute. Come per il VIC-20,

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli