Primo piano

Perché l’Italia affonda (4): Kultura rossa

222 visualizzazioni

«Purtroppo, l’Italia ancora oggi sconta una arretratezza morale, politica e civile frutto dell’aver consentito al maggior Partito comunista europeo di occupare – sin dagli anni Cinquanta – tutti i gangli vitali della Nazione». Così scrivevamo in un editoriale giorni fa. Abbiamo quindi cercato di capire le dimensioni di questo problema che affligge il nostro Paese

Addio ad Alfonso Pepe, Maestro dolciere

193 visualizzazioni

Pubblichiamo su gentile concessione dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani Della Pasticceria Pepe Maestro Dolciere a Sant’Egidio Monte Albino in provincia di Salerno, piccola cittadina che sorge alle pendici dei Monti Lattari, sulla strada che attraverso il valico di Chiunzi porta a Ravello e alla celebre Costiera Amalfitana, per oltre trent’anni è stato “l’artista” indiscusso. Alfonso Pepe classe

Perché l’Italia affonda (3) – Toghe rosse

393 visualizzazioni

Affonda l’Italia. E lo fa anche nelle aule dei tribunali, dagli scranni di giudici che mostrano il consueto strabismo già raccontato al riguardo di università e giornali. Ai baroni rossi, alle penne rosse si aggiungono, così, le toghe rosse. Temutissime, con ragione. Perché sempre pronte a intervenire, in nome e per conto di una sorta di superiorità antropologica, di

Parigi: luci rosse meglio dei gilet gialli

347 visualizzazioni

Il delirio di onnipotenza è estremamente negativo per un politico, come anche i comportamenti ipocriti in materia di sesso o di droga. Sono tutti segni di grande stupidità. Eppure, ogni tanto, qualcuno ci casca nonostante si tratti di errori da abc della comunicazione politica. Cosa farebbe chiunque di noi, anche senza essere un politico (magari

Bloomberg pensa di candidare la Clinton come sua vice

/
461 visualizzazioni

L’ex sindaco di New York Michael Bloomberg starebbe considerando seriamente l’ipotesi di candidare la sconfitta del 2016 Hillary Clinton come sua vice nella corsa alla nomination democratica e, in caso di vittoria, per la sfida a Donald Trump per la Casa Bianca. L’indicrezione è stata lanciata su Twitter da Matt Drudge tramite il profilo del

Perché l’Italia affonda (2) – Inchiostro rosso

447 visualizzazioni

«Purtroppo, l’Italia ancora oggi sconta una arretratezza morale, politica e civile frutto dell’aver consentito al maggior Partito comunista europeo di occupare – sin dagli anni Cinquanta – tutti i gangli vitali della Nazione». Così scrivevamo nell’editoriale di pochi giorni fa. Ora è arrivato il momento di capire le dimensioni di questo problema che affligge il nostro

INCHIESTA: perché l’Italia affonda (1) – I Baroni rossi

671 visualizzazioni

«Purtroppo, l’Italia ancora oggi sconta una arretratezza morale, politica e civile frutto dell’aver consentito al maggior Partito comunista europeo di occupare – sin dagli anni Cinquanta – tutti i gangli vitali della Nazione». Così scrivevamo nell’editoriale di pochi giorni fa. Ora è arrivato il momento di capire le dimensioni di questo problema che affligge il

Smartphone e terza età, difficoltà e vantaggi

185 visualizzazioni

Nelle diverse circostanze di relazione personale e di lavoro, posso testimoniare una crescente richiesta di aiuto da parte di persone anziane che hanno difficoltà nel gestire il loro rapporto con lo smarthphone (più genericamente con i device digitali). Spesso gli anziani sono costretti a rassegnarsi rinunciando alle App, alle innovazioni e alle diverse “diavolerie” tecnologiche

Vuoi aiutare un italiano o un immigrato? Aiutaun.it, l’app per il sociale

230 visualizzazioni

Si chiama Aiutaun.it ed è un portale. Il suo ideatore, Stefano Longoni, ha tratto ispirazione dal mondo dei social, nel quale lavora e ha sviluppato la propria carriera, per pensare una piattaforma che faciliti l’incontro tra associazioni di volontariato e persone che vogliono mettere risorse a disposizione dei bisognosi. Lo abbiamo intervistato per capire meglio

Zingaretti alle prese con le “marocchinate”

132 visualizzazioni

È da ieri sul tavolo di Nicola Zingaretti (stavolta in veste di presidente della Regione Lazio) una proposta di legge per l’istituzione della “Giornata regionale” dedicata alle vittime delle cosiddette “marocchinate”, ovvero le decine di migliaia di episodi di violenza sessuale e sevizie fisiche avvenuti tra il maggio 1944 e la fine della Guerra. Protagonisti

1 2 3 26

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli