Editoriali

Cronaca di una notizia da ignorare: «Il marito della Segre era almirantiano»

520 visualizzazioni

Chi è Liliana Segre pensiamo sia noto al 90% degli italiani: se ne parla tutti i giorni da settimane e mesi. Prima per le minacce on line (una fake news di Repubblica); poi per la Commissione parlamentare “contro l’odio”; successivamente per le decine di visite a scuole, Università, istituzioni; e ancora per la scorta concessa

Emilia-Romagna: sfida all’ultimo squillo

529 visualizzazioni

La fine di ogni campagna elettorale è sempre affidata alle ultime telefonate per convincere gli amici indecisi o per conquistare una preferenza. Stavolta però le telefonate di cui si parla sono state già effettuate, intercorse sulla linea del sindaco del Comune di Jolanda di Savoia, in provincia di Ferrara, Paolo Pezzolato. In particolare, due di

Il marito di Liliana Segre si candidò con Almirante?

5.225 visualizzazioni

Ci sono cose che sembra avvengano per un motivo ben preciso, come quella che sto per raccontarvi. Molti di voi avranno certamente letto delle polemiche scaturite dalla decisione del Comune di Verona di assegnare la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e, contestualmente, d’intitolare una via a Giorgio Almirante. È stata la stessa senatrice a vita

Calabria: anche Cenerentola va al voto

466 visualizzazioni

Siamo giunti all’ultimo atto della campagna elettorale in vista delle elezioni regionali calabresi di domenica. Una campagna elettorale, come abbiamo più volte ripetuto, quasi silenziosa, che non ha attirato troppa attenzione né in regione, né nel resto d’Italia. Sicuramente non era questo quello che ci si aspettava, dopo il tramonto del governo Oliverio, con tutti

Marcello Veneziani: «Ecco come si reagisce al declino»

/
803 visualizzazioni

Atteso da mesi, annunciato da pochi, è in distribuzione da oggi “Dispera bene. Manuale di consolazione e resistenza al declino”, l’ultimo libro di Marcello Veneziani (Marsilio Editori). Un saggio snello (160 pagine) ma denso di pensieri e di riflessioni, scritto con quello stile leggero, a volte allegorico, sempre brillante che Veneziani eredita dalla sua attività

La sinistra e la “sindrome di Tafazzi”

481 visualizzazioni

Dario Franceschini: «Confido nella vittoria di Bonaccini, ma se anche perdessimo non vedo rischi per il governo». Giuseppi Conte «Non vedo rischi per il governo da un’eventuale vittoria della Lega e del centrodestra in Emilia». Nicola Zingaretti: «Se anche perdiamo, il governo tiene». Se tre indizi fanno una prova significa che qualche strano messaggio emerge

Bettino Craxi: amato, odiato e infine rimpianto

322 visualizzazioni

Amiamo, odiamo, rimpiangiamo. Fondamentalmente sono queste le tre fasi che hanno caratterizzato il rapporto tra noi italiani ed i leader da cui ci siamo fatti guidare, un atteggiamento scolpito talmente a fondo nel nostro Dna da averlo applicato, pari pari, anche ad altri ambiti, dai campanilismi d’ogni sorta allo sport, dai rapporti professionali alle relazioni

Ma le elezioni si decidono a Bibbiano?

395 visualizzazioni

Ora che, finalmente, Zingaretti ha fatto un mezzo comizio sulla porta di una sezione del Pd di Imola, il centrodestra ha davvero qualche speranza di vittoria. Se, poi, anche il premier Conte fosse così folle da farsi vedere in Emilia, allora davvero la Borgonzoni potrebbe scalzare Bonaccini. Intanto, però, lo scontro elettorale sembra incentrarsi tra

Le bufale di “Repubblica”: ecco chi è che “tracima” in tv

508 visualizzazioni

Peccato, ma nei dati diffusi dall’Ag.Com per il mese di dicembre non c’è traccia alcuna di quella “tracimazione” di Salvini denunciata da alcuni parlamentari del Pd e di Italia Viva ma, soprattutto, da Repubblica (e da il Fatto Quotidiano). Anzi. Eppure, con incredibile faccia tosta, Repubblica scrive: «Non era mai successo. Mai, nella storia dell’informazione

1 2 3 24

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli