Matteo Melani

Reati informatici: un anno da record

201 visualizzazioni

Negli ultimi vent’anni il numero di reati informatici è aumentato in maniera crescente, arrivando a un giro d’affari di quasi 3,5 miliardi di dollari. A dirlo è l’Intenet Complain Center, centro contro i crimini informatici che, nel suo ultimo rapporto, ha rilevato che le tecniche usate dai malintenzionati sono sempre più raffinate e che i

Come trovare il giusto tool per start-up e piccole imprese

376 visualizzazioni

In un mondo in cui la tecnologia ha occupato tutti gli aspetti della nostra vita, personale e professionale, un aiuto per facilitare il lavoro e quanto mai indispensabile. Bernando Mannelli, responsabile della Comunicazione digitale di Confindustria Firenze, ha aperto il sito Toolperstartup.com in cui dispensa consigli sugli strumenti digitali più utili nel mondo del lavoro.

Cambia lo standard Tv… “e io pago”

89 visualizzazioni

Dopo il passaggio dall’analogico al digitale, nel 2012, in Italia arriva un nuovo sistema di ricezione televisiva. Si tratta del DVB-T2 che, a partire dal 2021, inizierà il suo graduale inserimento su tutto il territorio. Oltre a una maggiore qualità, l’adozione di questa tecnologia consente di fare spazio alla tecnologia 5G. Non è detto che

Youtube da i numeri: 15 miliardi

714 visualizzazioni

Nonostante sia una delle piattaforme più seguite nel mondo, solo oggi, per la prima volta, si vengono a sapere dati relativi ai guadagni di YouTube. La holding Alphabet, che possiede anche Google, ha finalmente reso note le entrate finanziarie del popolare sito di condivisione video. Si scopre così che, nel 2019, gli introiti totali ammontano

Nuova grana per Facebook, rischio multa da 5 milioni

326 visualizzazioni

Mark Zuckerberg ci ricasca. Nonostante le rassicurazioni sul rispetto delle privacy, Facebook finisce di nuovo sotto la lente delle Autorità italiane. Questa volta è l’Agcm (Autorità garante della Concorrenza e del Mercato) che, nei confronti del colosso social-network americano ha mosso l’accusa di inottemperanza a un provvedimento emesso a fine 2018. L’inchiesta riguarda lo slogan

5G: il Regno Unito apre a Huawei

508 visualizzazioni

Dopo una riunione del Consiglio di sicurezza interno, il premier britannico, Boris Johnson ha autorizzato la Huawei a partecipare alla realizzazione del 5G in Gran Bretagna. Si tratta di una decisione che influenza non solo lo sviluppo delle telecomunicazioni, ma anche il rapporto con gli Stati Uniti che considerano la società collusa con il governo

Stampanti in 3D: il futuro della produzione

1.010 visualizzazioni

Con le stampanti tridimensionali è possibile progettare oggetti, scegliere il materiale per la realizzazione e avere un prodotto finito. Tutto tramite computer. Nate nel 1982 dalla mente di un ingegnere statunitense, nel corso del tempo sono aumentate le prestazioni tanto che saranno fondamentali nelle fabbriche del domani. Dall’ultimo rapporto di Smart Tech Publishing, il mercato

Così le multinazionali digital mettono le mani sulla nostra salute

664 visualizzazioni

Dopo le informazioni d’identità, i gusti e le preferenze, i colossi della tecnologia stanno ora puntando a un altro settore della vita personale degli utenti: i dati sanitari. Da qualche anno, ormai, le grandi aziende come Apple e Google stanno lavorando su sistemi di archivio sanitario sia con investimenti sia con accordi con start-up. Negli

Arrivano le prime multe per la privacy online

1.295 visualizzazioni

Se, fino a pochi anni fa, la privacy sul web era solo una questione dibattuta ma non garantita se non a parole, con l’approvazione del Regolamento per la protezione dei dati (il General Data Protection Regulation, abbreviato con GDPR) per le multinazionali della tecnologia sono arrivati i primi provvedimenti sanzionatori.  Un rapporto stilato dallo studio

Il presidente dei giovani innovatori: serve maggiore digitalizzazione

524 visualizzazioni

Impresa, politica, formazione: l’innovazione abbraccia tutti i settori della società e, se sostenuta nel modo giusto, può portare benefici per tutti. Sposando questa idea è nata Angi, Associazione nazionale dei giovani innovatori. Si tratta della prima organizzazione non profit creata per sensibilizzare gli attori del “sistema Italia” sul valore del digitale. «Non ci limitiamo a

1 2 3 5

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli