Gennaro Malgieri

Macron, il burocrate che volle farsi statista

163 visualizzazioni

Non è stato Emmanuel Macron, come ci si poteva attendere, il protagonista del vertice di Berlino sulla crisi libica. È stata Angela Merkel, insieme con altri capi di Stato e di governo, a rappresentare le istanze europee. Il presidente francese è apparso piuttosto defilato, se così si può dire. Forse era anche meglio considerando che,

Pensiero Critico: Douglas Murray

259 visualizzazioni

Nel mondo anglosassone, il quarantunenne filosofo Douglas Kear Murray (nato il 16 luglio 1979) si è guadagnata una meritata fama tra gli analisti studiando il neoconservatorismo, quando furoreggiava negli Stati Uniti, al tempo di George W. Bush. Si trattava di un pasticcio piuttosto ambiguo, egemonizzato ideologicamente da studiosi post-marxisti, “molestatori” del progressismo di Berkeley che

Perché non si parla più di Brexit?

396 visualizzazioni

Più si avvicina la fatidica data dell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, meno se ne parla. Una inconscia strategia di elaborazione del lutto? Neppure per idea. Gli “eurottimisti” hanno finalmente preso atto che la maggior parte dei britannici non vuole stare – per motivi che non è qui il caso di indagare ma che sono

Pensiero critico: Panfilo Gentile

2.603 visualizzazioni

Negli ultimi decenni la partitocrazia ha assunto forme diverse, ma uguali sono state le modalità in cui si è espressa: l’occupazione del potere e della vita pubblica da parte delle forze politiche che, in tal modo, hanno travalicato i loro compiti istituzionali. Fenomeno tutt’altro che nuovo denunciato nella seconda metà dell’Ottocento, tra gli altri, da

L’agonia di un’Europa senza sovranità

577 visualizzazioni

La figuraccia internazionale dell’altro ieri del nostro presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riassume emblematicamente la confusione che domina in Europa rispetto agli scenari internazionali. Come sappiamo, il premier, contravvenendo agli accordi stabiliti con i partner europei, ha incontrato a Roma prima il presidente Haftar, invece del leader (per ora ufficialmente riconosciuto) di Tripoli, Al Sarraj,

Pensiero critico: Werner Sombart

467 visualizzazioni

Werner Sombart (1863-1941) è stato uno dei fondatori della moderna sociologia. Tra i suoi contemporanei è almeno pari (nonostante in molti lo neghino) a Max Weber e a Ferdinand Tönnies. Ma anche Roberto Michels (tedesco di nascita, italiano per scelta) non è stato da meno rispetto alla geniale triade nel campo della sociologia politica. La

Una moneta non libera l’Africa

462 visualizzazioni

Lo scorso 29 giugno ad Abuja, in Nigeria, capi di Stato e di governo di quindici nazioni aderenti all’organizzazione Ecowas (Comunità economica degli Stati dell’Africa Occidentale) hanno approvato un programma che dovrebbe consentire, in tempi ragionevolmente brevi, l’abbandono del franco CFA e l’adozione di una nuova valuta che si chiamerà ECO. Per otto nazioni, in

Pensiero critico: Emil Cioran

399 visualizzazioni

Emil Cioran (1911-1995) è il più grande scrittore francese di origine non francese (è nato a Rasinari, in Romania) del Novecento. L’ultima prova, Una segreta complicità, (le lettere scambiate con Mircea Eliade dal 1933 al 1983, ed. Adelphi), lo conferma.      Il suo rumeno sembra essere traslato nella lingua di Montaigne con una naturalezza che lascia

Macron, i pensionati e il “buco nero” della politica francese

478 visualizzazioni

La Francia si trascorrendo un periodo di fine anno segnato da rivolte e disagi. I trasporti l’hanno bloccata. Per il secondo anno consecutivo, su due e mezzo di presidenza, il periodo natalizio è diventato un incubo per Macron. Il presidente sperava di aver dato un segno di reazione nominando Laurent Pietraszewski, deputato di En Marche!,

Pensiero critico: Eduard Limonov

546 visualizzazioni

«Il carcere per me è stato come un monastero. A me è piaciuto starci, è un luogo in cui l’uomo si incontra con il caos ultraterreno. In carcere sono diventato più intelligente e saggio. C’erano persone che ogni giorno facevano un segno sul muro, contavano i giorni per uscire. Io ho avuto un altro approccio,

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli