Tim Ryan, il democratico con sangue italiano a capo dell’America

tempo di lettura: 1 minuto

Anche Tim Ryan si è candidato alle primarie del Partito Democratico per le presidenziali del 2020.
Ryan ha origini italiane ed è papà di un bambino di cinque anni.
E’ al Congresso dal 2003, ed è deputato dello stato dell’Ohio. Nel 2016 si candidò contro l’attuale presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi per prendere il suo posto come leader del Partito Democratico alla Camera, ottenendo un terzo dei voti.
E’ un forte sostenitore del lavoro sindacale, è a favore delle energie rinnovabili e dell’assistenza sanitaria a pagamento.
Crede molto nell’istruzione pubblica e sostiene i veterani statunitensi in difficoltà.
Grande appassionato di caccia, rimane un sostenitore del possesso di armi.

Età: 45 (in politica da 15 anni)

Sito web: timryanforamerica.com

Slogan: our future is now

Followship: twitter: 80.779    facebook: 45.306     instagram: 5.550

A chi piacerà: centristi e democratici moderati.

A chi no: democratici progressisti che vedono lo stile di Ryan compromesso.

Lascia un commento

Orwell.live vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli